settembre 18, 2007

Ke bello qst portale!


Ai ministri non piace la rete. E si era capito.
Quel che è peggio non hanno idea di cosa si tratti e riescono perfino a farsi del male aggiuntivo e a carattere gratuito.
Per contrastare i malefici influssi di YouTube sulle giovani generazioni, qualcuno ha pensato di omaggiare il ministro (e i contribuenti) con YouSchool: il portale ("portale" lo dicono solo quelli che riescono a venderli ai pochi che ancora ci credono) dedicato al bello della scuola. Contrapposto al male, che invece si annida altrove, anzi ovunque in rete. Quindi, come fa notare Montemagno, si sceglie di mettere in scena una finta rete, non linkata, fintamente partecipata, innocua, inutile. Ma comunque a carico di Comune di Napoli e Regione Campania, che evidentemente se lo possono permettere.
Non vale la pena di commentare. Lascio a voi questa splendida frase in giovanilese immaginario (cosa c'entra con la scuola?). La copio perchè non si legge bene: per renderla accattivante l'hanno anche fatta che si muove.

"ke bello qst portale di YouSchool dedicato a noi alunni!!! - - - Bellissimooooo!!!!!!! - - - In bocca al lupo a tutti gli alunni x l'inizio del nuovo anno scolastico! - - -"

E il portale è così dedicato al bello della scuola che si può scegliere tra "Fioroni a Napoli" e "Fioroni a Palermo" o "Cannavaro e Ferrara inaugurano una ludoteca a Forcella, con l'ass. Gambale". Prodigi della rete.
Ma la cosa più bella di tutte è che il sito si vede, ma non funziona. Nemmeno un poco. Almeno con i due browser che ho e che non sono Microsoft.

Nel frattempo Fioroni, a due passi da qui, e insieme agli assessori che gli hanno fatto il regalo, viene contestato dai genitori dei disabili. Avesse usato il buono della rete per ascoltare gli amorevoli consigli di Luisa Carrada in proposito, non sarebbe caduto nelle legittime provocazioni di chi si batte per poter andare "Tutti a scuola".

Aggiornamento (9 ott): Come si fa notare nei commenti, nel frattempo il sito è cresciuto. Si vede anche con i browser che non hanno la convenzione col ministero, ha i bollini del W3C, ha molti accessi. Tutte cose che ci fanno piacere. Come ci fa piacere che sia stato tolto il "ke bello", merito delle critiche?
Rimane profonda la convinzione che i contenuti siano autoreferenziali e deferenti, che parlare solo del "bello della scuola" sia sciocco e inutilmente anestetico. Come rimane il ricordo di quello che Fioroni disse sulla necessità di apprendere dalla Cina per censurare la rete.


Tech Tags:

11 commenti:

daniela ha detto...

strepitoso...

(però un linkino metticelo, che mi hai costretto a passare per blogosfere, per andare a vedere con i miei occhi, che usciva prima dell'indirizzo, almeno su google)

soldi campani? visti i loghetti...

e.r. ha detto...

Scusa, daniela, stavo imprudentemente postando in diretta mentre facevo altro. Ora c'è il link. La notizia è napoletana e l'ha firmata Bianca De Fazio sulla Repubblica di oggi

daniela ha detto...

ma figurati!!!
sì l'avevo visto su Rep., ma mai avrei sospettato una simile meraviglia. Manca solo Corrado Gabriele (o Nicolais, Gambale, Fioroni... a scelta) che dicano Pliz, visit auar skuls.

Ma tanto il video non partirebbe
:(

Anonimo ha detto...

e con questa veramente hanno raggiunto l'apice ... del regime del ridicolo e del tragico insieme!
complimenti a chi l'ha scovato!

ll ha detto...

cakkio.

Pietro ha detto...

da giovane quale sono non posso che rimanere abbagliato dalla spontaneità del commento (ke bello qst portale di YouSchool dedicato a noi alunni!!! - - - Bellissimooooo!!!!!!! - - - In bocca al lupo a tutti gli alunni x l'inizio del nuovo anno scolastico! - - -). Ci sono due cose raccapricianti: la prima è il tentativo da parte di una persona che giovane non è di scrivere in "giovanilese", l'altra è che per inserire un commento bisogna mandare un sms, quindi pagare (!!!), che è un vero e proprio controsenso.

n3m0 ha detto...

la cosa più agghiacciante è la massa di danaro che la regione continua a spendere per questi siti inutili e dati in appalto agli amici degli amici.
Quanti di questi siti hanno una funzione e rispettano tutti i crismi della legalità (accessibilità in primis?)

n3m0 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
n3m0 ha detto...

...ed ecco un altro fulgido esempio www.cittadeiragazzi.com

Anonimo ha detto...

...parlate e sparlate e loro hanno fatto i "fatti" !

il portale ha avuto 200.000 visite e funziona benissimo!

ha avuto inoltre la validazione W3C !

daniela ha detto...

@ anonimo
Vedo... Ho perfino ri-provato (come san tommaso) e almeno la hp il W3C dice che è valida. Però non capisco.
A me Firefox mi si continua a imballare... Mo' provo a "segnalarlo" (giusto per dare fastidio, che poi non è che sia così indispensabile andarci).

Ma in ogni caso, validato o non, concordo con l'update: quali sarebbero i "fatti" (a parte la folla di visite, in sè, che magari è un po' indotta dalle autorità scuolastiche)?