maggio 25, 2007

Per capire chi comanda


Da alcuni mesi la ditta si è dotata di una vetrina di rappresentanza per il resto del mondo (anglofono). Siccome una delle parole più inglesi e più contemporanee è "market" insieme ai suoi derivati, allora la mania burocratica di mostrare ossequio alle gerarchie, anche sul web (guai invece a dare informazioni) si traduce in lingua marketese.
Allora capita che sotto il link "academic flow chart" appaia il seguente organigramma (che non è un flow chart) da cui si evince che... il capo della ditta è l'imperatore in persona.
Sotto l'aquila imperiale in versione international ne accadono anche altre. Leggere sul monitor il consueto linguaggio burocratico tradotto in una specie di inglese fa la sua buffa figura. Si noti l'immancabile "altresì" comparire con l'eleganza di un "as well as".

"Divisions are sets of structures for teaching, research and services aimed at the functional and administrative decentralization of the University, in order to allow for more flexibility in carrying out these activities. These Divisions promote and coordinate the activities of the affiliated schools, supplying the necessary resources for the purpose of giving each of them more importance and providing a higher level of resource integration, as well as strengtheing their ability to interact with the social and productive spheres. (art. 58 tit. V. of the statute)"

Frase immaginifica che rimanda a un dover essere di prussiana geometrica efficienza. Non importa a quale concreto risultato finalizzata, né quanto raggiunta.
Come diceva quel signore incompreso: Internet, Inglese, Impresa. E voi che lo criticavate...

4 commenti:

Francesco ha detto...

W il Re!

nello ha detto...

Un commento all'organigramma ci vuole!
Se lo apriamo vediamo che le priorità sono ERASMUS , assistenza e "segreteria!".....
la base poi....Technology e Human and Social Science!!!!
Un navigatore che non conosce l'azienda direbbe "Cavolo sono un'azienda all'avanguardia!" chi, come me, la conosce, se la ride sotto i baffi che non ha!

daniela ha detto...

MOLTO all'avanguardia. Ce l'abbiamo fatta a fare quel che in Italia non è riuscito. Le facoltà non ci sono più, e i dipartimenti dipendono dalle divisioni.
Un sogno!
Poi meno male (per chi lo ha fatto) che i presidi il web non lo guardano ...

ll ha detto...

Per non parlare di quell'orribile tono su tono viola che trovo davvero fuori luogo sotto il verde.