gennaio 28, 2008

Pubblica il post. E poi?


Ecco quello che succede quando premiamo il tasto Pubblica del nostro blog sappiamo (o dovremmo sapere) che si sta per mettere in moto un meccanismo complesso, che stiamo pubblicando in modo molto più pubblico, allargato e stabile di quanto non accada quando capita di scrivere qualcosa sulla carta stampata, un giornale per esempio.
Ma di solito prevale il senso di familiarità con i nostri pochi lettori-amici, la voglia di avere una conversazione quasi confidenziale, se non intimistica.
Così capita di dimenticarsi del web, di rimanere stupiti nel trovarsi scavati da google o citati - e magari travisati - in posti lontanissimi.
A volte quando incontro qualcuno che mi dice di leggere -eroico- questo cosino, mi viene quasi un moto di gelosia.
Wired ha pubblicato un cartogramma in flash che illustra molto bene il ciclo di vita, tutta la complessa vicenda di reazioni, automatiche e non, che scateniamo senza saperlo ogni volta che premiamo quel tasto.

5 commenti:

n3m0 ha detto...

Il suo post ad esempio rimbalza subito tra i miei "shared feeds" :D
http://www.google.com/reader/shared/09538425555014467838

e.r. ha detto...

Una volta si diceva che le parole erano pietre. Ora pare che siano di gomma superelastica.
A proposito: da qualche parte ho letto della scomparsa dell'inventore delle palline super rimbalzanti.

web agency ha detto...

vabe ce ne vuole per pensare che quello che scriviamo sul web resta tra noi e i nostri amici...

e.r. ha detto...

infatti, web agency.
Chi lo avrebbe mai detto che qualcuno passasse ancora su queste derelitte paginette?

Andrew Kalis ha detto...

Very Informative! This blog is great source of information which is very useful for me. Thank you very much for sharing this!
web tasarım